DEFORMAZIONE

Tramite alte forzi pressanti oppure con la combinazione di pressione e temperatura si riescono a realizzare componenti complessi, cosi precisi e con una tale finitura superficiale che si possono utilizzare senza ulteriore lavorazione meccanica.

Mentre nello stampaggio a caldo, in cui il particolare in stato rovente viene sottomesso ad alte pressioni per de- “formarlo” (forgiato), nello stampaggio a freddo il materiale viene plasmato in stato freddo per ottenere la forma desiderata con l’aiuto di stampi.

Grandi vantaggi sono tolleranze uniforme, rivalutazione del particolare per incrudimento del materiale a freddo e un impiego relativamente basso di materia prima. Assieme al nostro cliente cerchiamo di scegliere il processo ottimale per la sua applicazione.